Quando segna Seedorf godo di più

E’ arrivato al Milan nel 2002 in cambio di Francesco Coco. Non ci volle un genio per capire che barattare un terzino modesto, attento al look e alle donne (giù il cappello, tanta roba l’Arcuri), per un centrocampista già in grado di vincere due Champions League con Ajax e Real Madrid, sarebbe stato un grande affare per noi rossoneri. Infatti, mentre Clarence in questi sette anni in rossonero ha vinto un campionato, due Champions League e un Mondiale Club insieme a qualche altro trofeo di secondo piano, il buon Coco si è ritirato e, nel suo palmares, ha incluso anche un’esperienza all’Isola dei Famosi dove il suo migliore amico fu Cristiano Malgioglio. Grazie Inter

Ho impiegato pochi mesi per innamorarmi calcisticamente di Clarence Seedorf. Un vincente, dentro e fuori dal campo. E’ dotato di cultura propria, ha personalità, è pure editorialista per il New York Times una volta al mese. Ha aperto una fondazione umanitaria e lui, in Africa, ci va per davvero. Non per finta. Mica pizza e fichi, come sono solito dire in queste circo.

E’ il centrocampista perfetto, non so come altro definirlo. Nel modulo di Ancelotti, prima con il 4-3-1-2 e poi con il 4-3-2-1 (gol a Monaco e con il Manchester nei quarti e in semifinale, giusto per ricordare), è stato l’ago della bilancia. Se girava lui, girava tutto. Se bucava, erano cavoli amari. Fortunatamente, la prima opzione ha vinto. Eppure, nonostante questo, per un motivo a me ignoto, il pubblico di San Siro da qualche anno lo odia. E qualche povero solone, che di calcio non capisce davvero nulla, lo ritiene finito. Quante volte ho discusso. Quanta ignoranza, ragazzi…

Per questo, quando segna Seedorf, io godo di più. E’ una mia bandiera al fantacalcio, ça va sans dire. La sua rete di ieri sera, oltre ad avermi fatto gioire come non mi ricordavo da tempo, mi ha consegnato un pezzo di scudetto (fantacalcistico). Non ha voluto zittire il pubblico perchè è un signore, ma il gesto con il dito alla bocca lo faccio io.

“E’ un culone”, “E’ un negro”, “E’ finito”, “E’ un pantofolaio”, “E’ lento”. Ne ho sentite di ogni colore su di lui. L’apice, dopo il derby d’andata quando aveva tardato ad entrare al posto di Gattuso. Strano, per uno come lui che dice “di essere nato pronto”.

Ieri sera l’ha dimostrato. Di essere pronto, intendo. Dieci minuti e bum, bomba sotto l’incrocio. E ho goduto. Ancora una volta. Il primo gruppo a cui mi sono iscritto da quando sono su Facebook, si chiamava: “Chi fischia Seedorf non capisce un cazzo di calcio“.

Avete ancora qualche dubbio? Francamente…me ne inFISCHIO

Annunci

6 Responses to Quando segna Seedorf godo di più

  1. Pitti ha detto:

    Indiscutibile.., però ammettilo, a volte è irritante.
    Anche se senza alcun dubbio è il più forte centrocampista a disposizione del Milan.

  2. Pitti ha detto:

    e adesso quand è che intervisti Raiola?

  3. Ivano Pasqualino ha detto:

    sportivamente parlando, Seedorf è un grande campione dentro e fuori dal campo, e devo ammettere che tu lo hai sempre sostenuto (a differenza della stragrande maggioranza del popolo rossonero). Resta il fatto che quella dirigenza nerazzurra che lo scambiò per Coco è ben diversa da quella di adesso che prende giocatori come Pandev, Cambiasso e Julio Cesar a costo zero….

  4. v2 cigs reviews ha detto:

    I drop a comment whenever I like a article on a website or I have something to contribute
    to the discussion. Usually it is a result of the fire displayed in the post I looked at.

    And on this article Quando segna Seedorf godo di più |
    Sportivo…ma non troppo. I was excited enough to leave a
    thought 🙂 I actually do have a couple of questions for
    you if it’s okay. Could it be only me or does it give the impression like some of these remarks appear like left by brain dead individuals? 😛 And, if you are posting at other online social sites, I would like to follow everything fresh you have to post. Would you make a list every one of all your community sites like your twitter feed, Facebook page or linkedin profile?

  5. Into The Dead Hack ha detto:

    An intriguing discussion is definitely worth comment. I think that you should
    publish more about this subject matter, it may not be
    a taboo subject but typically folks don’t discuss such issues.
    To the next! Cheers!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: